Presentazione del corso di laurea in Ingegneria informatica e automatica

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA E AUTOMATICA

Il corso di laurea in Ingegneria Informatica e Automatica ha lo scopo di formare laureati con competenze specifiche nell'ambito dell'Ingegneria Informatica o dell'Ingegneria Automatica. Nel primo caso, tali competenze riguardano l'analisi, la progettazione e la gestione di sistemi informatici hardware/software e di applicazioni informatiche di diversa natura (ad esempio, sistemi informativi aziendali, sistemi per l'automazione dei servizi, sistemi e applicazioni basati su Internet e su World Wide Web, sistemi di analisi dei dati, infrastrutture per la rete) in diversi settori dei servizi e della produzione. Nel secondo caso, le competenze acquisite riguardano l'analisi e la progettazione di sistemi che operano in condizione di autonomia, quali ad esempio i sistemi robotici, di navigazione aerea e spaziale, i sistemi automatici per la produzione e gestione di beni, dei servizi e delle risorse ambientali, i sistemi per l'analisi, il controllo nelle applicazioni biomediche. Oltre a queste competenze, il laureato in Ingegneria Informatica e Automatica ha una solida preparazione sia nelle scienze di base (matematica, fisica) sia nelle scienze d'ingegneria, che gli consenta di interagire con gli specialisti di tutti i settori dell'ingegneria e dell'area economico-gestionale, in particolare con le altre figure professionali del settore dell'informazione.

Il corso di laurea ha durata triennale. Il percorso formativo in Ingegneria informatica e Automatica è articolato in due curricula: curriculum di Informatica e curriculum di Automatica. Entrambi i curricula hanno il comune obiettivo di formare laureati in ingegneria con competenze specifiche sia nell'ambito dell'Ingegneria informatica che nell'ambito dell'Ingegneria automatica. Il curriculum di Informatica è orientato ai temi più specialistici dell'ambito disciplinare dell'Ingegneria Informatica, mentre il curriculum di Automatica dà maggiore rilievo ai temi più specialistici dell'ambito dell'Ingegneria dell'automazione. Per entrambi i curricula il percorso formativo prevede una prima sezione riservata alle discipline di base (prime secondo anno di corso), una seconda sezione riservata alle discipline caratterizzanti (secondo e terzo anno di corso), e un'ultima sezione con una differenziazione finale relativa ai due ambiti disciplinari dell'Ingegneria Informatica e dell'Ingegneria Automatica (terzo anno di corso).

Nel dettaglio, la struttura del curriculum prevede:

  • insegnamenti obbligatori per 132 crediti formativi, di cui 60 crediti di attività formativa di base, 48 crediti di attività formativa caratterizzanti e 24 crediti di attività formativa affini;
  • 24 crediti caratterizzanti diversi per i due curriculum (Informatica o Automatica);
  • 12 crediti di insegnamenti a scelta dello studente;
  • 6 crediti di insegnamenti a carattere progettuale o stage/tirocinio;
  • 3 crediti di lingua inglese;
  • 3 crediti per la prova finale.