Tu sei qui

BORSE DI SOGGIORNO PER TRIESTE NEXT-FESTIVAL DELLA RICERCA SCIENTIFICA - TRIESTE, 22-24 SETTEMBRE 2017

Italiano

Da venerdì 22 a domenica 24 settembre 2017, i grandi nomi della scienza, della ricerca applicata e dell'impresa innovativa nazionale e internazionale s'incontrano a Trieste per la sesta edizione del Festival della Ricerca Scientifica.

Tre giorni di conferenze, seminari, workshop e laboratori: tutte le informazioni su www.triestenext.it

Sono aperte da oggi le candidature per le borse di soggiorno per studenti per partecipare alla sesta edizione di Trieste Next: un’occasione unica di incontro, scambio e formazione per studenti dei corsi di laurea triennale, specialistica, master e dottorato. 

Da venerdì 22 settembre a domenica 24 settembre 2017, il Festival - promosso da Comune di Trieste, Università di Trieste, VeneziePost, con AREA Science Park, SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste e Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - intende offrire un'occasione unica di incontro, scambio e formazione, attraverso la partecipazione attiva alla manifestazione con l'accesso a tutti gli eventi (convegni, workshop, seminari) in calendario, l'incontro con i grandi nomi della scienza, della ricerca applicata e dell'impresa innovativa e la partecipazione ai laboratori nella Città della Scienza che verrà allestita per l'occasione in Piazza Unità d'Italia, nel cuore di Trieste.

Per tre giorni, Trieste sarà protagonista del dibattito sui grandi temi della ricerca scientifica. Il programma completo della manifestazione sarà disponibile nelle prossime settimane sul sito www.triestenext.it.

BORSE DI SOGGIORNO PER PARTECIPARE ALLA SESTA EDIZIONE DI TRIESTE NEXT

Anche quest'anno, Trieste Next guarda con attenzione particolare al coinvolgimento dei giovani delle università italiane, ai quali intende offrire un'occasione unica di incontro, scambio e formazione. A tale scopo, l'organizzazione offre a un numero selezionato di studenti universitari la possibilità di candidarsi alle borse di soggiorno. 

Tra i focus tematici del Festival: dalla biomedicina alla medicina rigenerativa; dalla nutraceutica alla farmaceutica; dall'ingegneria genetica alle biotecnologie; dalla robotica alla fabbrica 4.0.

BioHighTech Companies' Day: un’intera giornata di presentazioni e dibattiti – promossa dalla rete di imprese BioHighTechNET – per presentare l’eccellenza della Regione Friuli Venezia Giulia nei settori del biomedicale-diagnostica in vivo e in vitro, informatica medica-bioinformatica, terapie innovative e ambient-assist living: l’unico distretto tecnologico italiano capace di raggruppare aziende e competenze scientifiche e socio-sanitarie che abbracciano tutte le scienze mediche, chirurgiche e della vita.

Città della Scienza: da venerdì 22 a domenica 24 settembre, in Piazza Unità, verrà allestita la Città della Scienza, che ospiterà i laboratori di divulgazione scientifica curati da Università di Trieste, SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, AREA Science Park e dagli enti del protocollo "Trieste Città della Conoscenza".

Hanno partecipato alle precedenti edizioni di Trieste Next: Edvard I. Moser, Premio Nobel per la medicina 2014;  Rama Gheerawo, direttore dell'Helen Hamlyn Centre for Design, Royal College of Art, e tra i massimi esperti mondiali di wearable technologies; Kathleen Richardson, esperta di Etica dei Robot, Centre for Computig and Social Responsability, De Montfort University; Eliana Liotta, giornalista e autrice del best seller La dieta Smartfood; Leonida Mutuku, cofondatore e amministratore delegato Intelipro/Kenya; Massimo Sideri, innovation editor Corriere della Sera; Umberto Ambrosoli, avvocato, politico e saggista; Miguel Benasayag, psicoterapeuta e filosofo, autore de La salute a ogni costo e de Il cervello aumentato; Gabriele Beccaria, coordinatore Tuttoscienze de La Stampa; Gloria Origgi, docente Institut Nicod Ecole Normale Supérieure di Parigi e Ecole dea Hautes Etudes en Sciences Sociales; Alberto Bombassei, presidente Brembo; Maurizio Ferraris, docente di Filosofia teorica Università di Torino; Felice Cimatti, docente di Filosofia del linguaggio Università della Calabria; Thierry Pedrazzini, direttore Unità di Cardiologia Sperimentale Ospedale Universitario di Losanna; Giuseppe Remuzzi, presidente International Society of Nephrology; Barbara Mazzolai, coordinatrice Centro di Microrobotica Istituto Italiano di Tecnologia; Cecilia Laschi, docente di Bioingegneria industriale, Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. 

BENEFICI PER I PARTECIPANTI

Negli ultimi cinque anni, più di 6.000 partecipanti selezionati hanno partecipato al "Progetto Studenti" promosso da Goodnet e da VeneziePost, una piattaforma online che progetta e organizza più di 10 eventi all'anno. Attraverso le nostre attività, offriamo ai partecipanti selezionati un'opportunità unica di incontrarsi e scambiare opinioni con rinomati professionisti ed esperti del settore, partecipare alle attività di formazione ed entrare in una rete internazionale di coetanei che studiano nello stesso campo.

La borsa di soggiorno di Trieste Next comprende:

alloggio in strutture convenzionate per le notti di venerdì 22 e sabato 23 settembre;

pranzi e cene in strutture che verranno indicate dall’organizzazione;

accredito per la partecipazione agli eventi e al programma di attività riservate agli studenti universitari che prevede uno spazio di intervento e di dialogo diretto con i relatori al termine degli incontri;

pagamento della tassa di soggiorno;

transfer dalle strutture alberghiere ai luoghi del Festival; 

organizzazione di momenti conviviali

 

A fine manifestazione verrà rilasciato l'attestato di partecipazione ufficiale.

 

Facebook logo Seguici su Facebook!