MOLTO IMPORTANTE

Le informazioni sull'offerta didattica per il 2017/18, nonché le news aggiornate, sono disponibili sulle pagine web del catalogo corsi di laurea Sapienza:

Laurea in Ingegneria informatica e automatica:
https://corsidilaurea.uniroma1.it/it/corso/2017/ingegneria-informatica-e-automatica

Laurea magistrale in Ingegneria Informatica:
https://corsidilaurea.uniroma1.it/it/corso/2017/ingegneria-informatica

Laurea magistrale in Intelligenza artificiale e robotica:
https://corsidilaurea.uniroma1.it/it/corso/2017/intelligenza-artificiale-e-robotica

Tu sei qui

Stage in azienda

Italiano

Introduzione

Lo stage in azienda (o tirocinio formativo esterno) consente al laureando triennale di conseguire 6 crediti e di accedere alla prova finale.

Viene svolto presso una organizzazione esterna che può essere sia privata che pubblica, sotto la diretta supervisione di un tutore esterno. Consiste nello svolgimento di attività per il raggiungimento di obiettivi definiti dall'organizzazione esterna, in accordo con lo stagista e approvati dal Consiglio d'Area Didattica. Le attività vengono di norma svolte presso una delle sedi dell'organizzazione esterna o altra sede da questa stabilita e prevedono, salvo casi particolari, la frequenza a tempo pieno (30 ore settimanali).

I laureandi che prestano attività lavorativa come dipendenti di una organizzazione possono ivi svolgere lo stage, in accordo con quanto già specificato per gli stage esterni. Gli studenti dipendenti devono contattare il docente stage. 

Gli obiettivi dello stage possono in tal caso sovrapporsi parzialmente o completamente ad obiettivi posti dall'organizzazione al proprio dipendente, purché siano approvati dal Consiglio d'Area Didattica prima dell'inizio delle relative attività.

Attivazione stage

Per l'attivazione dello stage è necessario effettuare la registrazione da parte degli studenti e delle aziende sul portale JobSoul.

Referenti: Ufficio orientamento Stage presso il Dipartimento di Ingegneria informatica automatica e gestionale Antonio Ruberti.

Conclusione stage e prova finale

Alla conclusione dello stage il tutore aziendale deve compilare un modulo di valutazione (Mod. C), facendolo pervenire in forma riservata, e in particolare non attraverso lo studente, al Responsabile stage via e-mail.

La prova finale consiste nella redazione, da parte dello studente, di una relazione sulle attività dello stage e nella sua sintetica presentazione (durata approssimativa: 20 minuti) ad un docente valutatore, il quale verifica l'effettivo conseguimento degli obiettivi assegnati allo studente, già approvati dal Consiglio d'Area Didattica. A valle della presentazione il docente valutatore farà pervenire alla segreteria didattica una valutazione sulla qualità della presentazione e sull'effettivo conseguimento degli obiettivi previsti; a tale scopo viene utilizzato il Mod. V (documento interno) e il Mod. F (rilasciato allo studente).

Il Consiglio d'Area Didattica incarica espressamente il docente al quale dovrà essere effettuata la presentazione. Il nominativo del docente viene comunicato allo studente il quale è tenuto a contattare per tempo il docente per fissare uno specifico appuntamento. È compito dello studente contattare per tempo il docente per fissare uno specifico appuntamento.

Altre informazioni

Modifica obiettivi durante lo stage (stage in azienda per CFU)

Nei casi la struttura presso la quale è svolto uno stage intenda proporre, in accordo con lo stagista, una modifica degli obiettivi dello stage già approvati, la richiesta deve essere fatta pervenire presso l'ufficio Stage attraverso una comunicazione scritta e trasmessa a cura dell'organizzazione esterna. È ammesso l'uso del fax e della posta elettronica.

Requisiti degli obiettivi di uno stage esterno

Al fine di consentire celeri approvazioni alle proposte di stage, è fondamentale che vengano adeguatamente e chiaramente evidenziati gli obiettivi minimi posti allo stagista, soprattutto in termini di produzione, chiarendo anche la tipologia del contributo dello studente (ad esempio, analisi, scrittura, specifiche funzionali, sviluppo, test, collaudo, valutazione prestazioni, confronto ecc.) e gli strumenti utilizzati.

Responsabile stage

Il Responsabile degli stage è il prof. Fabrizio d'Amore. Il Responsabile degli stage si occupa delle approvazioni delle proposte di stage, dei contatti con le organizzazioni esterne, della nomina dei docenti di riferimento e di tutte le altre eventuali questioni relative agli stage stessi.

Il Responsabile stage è disponibile al contatto; gli utenti del servizio stage sono tuttavia invitati a prendere visione delle informazioni disponibili sul Web e ad utilizzare le risorse di contatto prima di rivolgersi direttamente al Responsabile degli stage. In particolare, si prega di non richiedere approvazioni preventive.

Facebook logo Seguici su Facebook!