Tu sei qui

Profilo professionale

Italiano

Il laureato magistrale in Intelligenza Artificiale e Robotica deve essere dotato di una approfondita preparazione e di una vasta cultura scientifica, per affrontare la natura multi-disciplinare delle metodologie impiegate in intelligenza artificiale e robotica, nonché la varietà dei possibili domini di applicazione. Il laureato magistrale in Intelligenza Artificiale e Robotica si troverà infatti ad interagire da un lato con specialisti di diversi settori dell'ingegneria (informatica, meccanica, elettronica, automatica) e dall'altro con esperti e utenti delle molteplici aree applicative interessate. Tra queste ultime sono da considerare tutte quelle aree dove hanno rilievo la rappresentazione e l'uso della conoscenza, il ragionamento automatico basato su conoscenza o informazioni sensoriali, la pianificazione delle azioni in tempo reale e/o in presenza di incertezza, l'autonomia operativa di dispositivi meccatronici, l'automazione dei processi complessi, la robotica industriale e dei servizi, il riconoscimento ed interpretazione di immagini e video e la ricostruzione e simulazione di scene e ambienti, le interazioni fisiche e cognitive utente-macchina.

Per la formazione di un ingegnere laureato magistrale in Intelligenza Artificiale e Robotica, sono necessarie una solida e ampia cultura di base e delle discipline dell'ingegneria, specifiche conoscenze di Informatica ed Automatica, e un'adeguata attività progettuale.

Il percorso formativo della Laurea Magistrale in Intelligenza Artificiale e Robotica si basa sul presupposto che lo studente abbia acquisito preliminarmente le conoscenze relative alla cultura scientifica di base e alle discipline dell'Ingegneria. A questo scopo sono previsti per la laurea magistrale in Intelligenza Artificiale e Robotica diversi percorsi formativi in relazione alla tipologia di laurea ed al curriculum del candidato.

Il percorso formativo prevede l'insegnamento in lingua inglese, consentendo l'accesso anche a studenti provenienti da altri paesi. Favorisce quindi l'integrazione e lo scambio di conoscenze in un contesto internazionale e contribuisce alla formazione di ingegneri che possano operare in progetti multidisciplinari.

Il completamento del curriculum consente allo studente sia di approfondire le proprie conoscenze in settori specifici sia di perfezionare le proprie capacità comunicative attraverso corsi seminariali. Per fornire un'adeguata esperienza nello sviluppo di progetti complessi e nella risoluzione di problemi avanzati nei settori dell’Intelligenza Artificiale e della Robotica il curriculum prevede lo svolgimento di una tesi di laurea che comporta l'acquisizione di 27 crediti.

Facebook logo Seguici su Facebook!